La nostra storia

L'origine del nome Sciuri e Fava risale alla gioventù di mio papà, quando a Lampedusa c' era l' usanza, tra amici, di darsi dei soprannomi per distinguersi dagli altri. Mio papà, allora, era solito andare a caccia di fringuelli, conosciuti sull' isola con il nome “Sciuriefava”. Da lì i suoi amici cominciarono a chiamarlo così.
Ho scelto questo nome perché secondo me reincarna a pieno lo spirito dell'isola, è originale e richiama la sicilianità. Ho scelto questo nome perché quando a Lampedusa nomini “Sciuriefava” il pensiero è rivolto alla mia famiglia. Ed infine ho scelto questo nome, per il mio locale, per omaggiare mio papà, perché senza di lui, mia mamma e la mia ragazza, tutto questo non sarebbe stato possibile.

La nostra qualità

Molti dei prodotti che usiamo sono presidio SlowFood. Tutti i salumi sono di suino nero dei Nebrodi, i formaggi sono selezionati in base a quello che crediamo sia il meglio che la Sicilia può offrire. I nostri salumi di mare sono leggeri e genuini, stagionati minimo 5 mesi.
La carne che usiamo è a marchio “Nature's Meadow”. Il pane che usiamo è fatto con una farina antica siciliana ed è preparato solo con lievito madre. Tutte le conserve e le confetture sono di nostra produzione. L' olio EVO è di varietà “Nocellara del Belice” ed il sale esclusivamente dell'isola di Mothia.
Tutti i panini e i taglieri sono espressi, preparati e lavorati da noi con passione e dedizione.